Kube
Biografia

Il progetto KUBE nasce nel 2010 dalla collaborazione di quattro giovani artisti provenienti da esperienze e generi differenti. Marco Canigiula (vox leader, chitarra acustica), Simone D'Andrea (basso), Pietro Imperi (chitarra elettrica) e Sergio Tentella (batteria) danno vita ad un genere ricco di sperimentazione e ricerca in cui la musica pop convive, fondendosi, con sfumature elettroniche ma prevalentemente rock suggerendo a chi lo ascolta il giusto effetto di freschezza e innovazione. 

La band prende il nome proprio dal luogo in cui tutto inizia, lo studio omonimo in cui i quattro artisti si ritrovano per dare voce e anima alle loro opere.
La scelta di uno stile originale che si propone di offrire un'interpretazione di attualità li ha già portati a distinguersi nel ricco panorama musicale italiano: alla giovane età dei quattro componenti corrisponde infatti un percorso artistico che ha potuto vedere i ragazzi Kube protagonisti di un gran numero di esperienze individuali a carattere nazionale ed internazionale. 
Il vox leader, Marco Canigiula, partecipa nel 2004 al 54° Festival di Sanremo con lo pseudonimo di Andrè. Sergio Tentella, dopo aver studiato batteria pop e fusion con il M° Davide Pettirossi, frequenta il corso di batteria jazz presso il Conservatorio di Santa Cecilia in Roma, seguito dal M° Roberto Gatto. Simone D'Andrea studia basso al Saint Louis College of Music con il M° Andrea Rosatelli. Pietro Imperi studia chitarra elettrica al Saint Louis College of Music con il M° Antonio Affrunti. Nel 2011 i Kube sono la band spalla del rapper romano Neks, semifinalista al 61° Festival di Sanremo, seguendolo nel suo tour che ha coinvolto tutta l'Italia. 
Nello stesso anno esce il primo singolo dei Kube dal titolo "Giorni di te" distribuito su itunes, e il brano "Solo andata" scritto da Marco Canigiula e selezionato per essere inserito nella compilation "Oltre Sanremo" distribuita da Universal in tutti i negozi di dischi. 
Lo stesso anno incidono il brano "Giorni di te", scritto da Marco Canigiula e dal M° Giancarlo Bigazzi (da poco deceduto, autore di grandi successi per Raf, Masini, Tozzi, Mia Martini), successivamente inserito nella compilation "Cantieri Sonori" distribuita su piattaforma digitale.Nel 2012 sono tra i 60 finalisti scelti dalla commissione Rai per partecipare alle selezioni dal vivo di Sanremo Social con il brano "Sei tu”. 
Il brano viene successivamente scelto dalla redazione Mediaset e trasmesso in rotazione su Italia2 all’interno del format "Uzone”. La band ha preso parte ai seguenti festival e concorsi: Sanremo Social, Tour Music Fest, Festival estivo di Piombino, Premio Mauro Carratta e Liri Festival.
I Kube hanno suonato nelle seguenti location: Piazza San Giovanni a Roma in occasione del "San Giovanni Summer Festival", Circo Massimo in occasione della manifestazione "Don't stop the music", Terme di Caracalla per l'evento "Sport Against Violence", Palatlantico, Circolo degli Artisti, Contestaccio, Alpheus, Swing Crooner, Locanda Blues, Piper Club, Rock Incontro Club.

Brani
Disfunzioni sociali,
grovigli collaterali,
battiti accelerati
sciami di uomini incazzati in piedi all’alba di un tramonto pletorico e avvilente
drammatico tagliare i fili di Mangiafuoco
sai che non basta è troppo poco un altro giorno,
un'altra vita qui nel regno dei balocchi
questo non è
questo non è vivere
questo non è
questo non è vivere
come radici dell’edera stanno crescendo nell’anima impulsi pieni di volontà di cambiare, rovesciare il regno
entropie generali cospicui danni morali
un giorno sarò padre e figlio di un rimorso
tagliare i fili di Mangiafuoco
sai che non basta è troppo poco
questo non è
questo non è vivere
questo non è
questo non è vivere
come radici dell’edera stanno crescendo nell’anima impulsi pieni di volontà di cambiare, rovesciare il regno
Commenti