La Fonte
Biografia

Al principio eravamo tre ragazzi. Io Moretti Damiano (in arte Damazho Maurus)sono l'autore dei testi,ho contattato diversi musicisti nel 2008 perche' mi ero stancato di andare in studi di registrazione e fare canzoni da solo,quindi ho cercato chi avesse voglia di fare con me questo progetto di musica rock originale,le impronte musicali che amavo e amo vanno dal rock dei Black Sabbath,Nirvana,Led Zeppelin,Pink Floyd al blues di Doors,Blues Brohers e altro... amo molto la musica italiana come Giovanni Lindo Ferretti,Litfiba,Negrita,Silvestri,De Andre',Battiato e qualcos'altro un po piu' commerciale come Ligabue. 

Gia' da solo,anni fa,ho partecipato con l'agenzia New Faces a Milano ad un evento con una mia canzone (Dentro di te) e lo stesso anno,ho fatto le selezioni di Sanremo passando agli ottavi e poi ai quarti di finale,poi ho avuto incomprensioni economiche e mi sono ritirato altrimenti sarei passato alle semifinali. 
Questa e' stata la mia esperienza da solo,poi ho cominciato a cercarmi un gruppo dove fare esperienze musicali diverse e dove avrei potuto mettermi meglio in gioco.Trovati i primi musicisti ho fatto un gruppo (The Shiva) che e' durato pochissimo,ci ho riprovato cambiando musicisti e il gruppo e' migliorato un po (Down To Hell) pero' essendosi create delle divergenze musicali abbiamodovuto cambiare qualcosa di nuovo,il vecchio batterista andava troppo sul metal e noi avevamo la voglia di provare nuove cose,cosi sono rimasti con me Andrea Cupellaro (basso e tastiera),Matteo Paloni (chitarra) e abbiamo cercato il nuovo batterista (Christian Vega).Nel 2012 nasce il nostro gruppo "La Fonte" nome ispirato ad un luogo dove spesso c'incontriamo prima delle prove e soggettivamente parlando,nome anche ispirato ad una Fonte,l'energia che siamo spiritualmente.
Da allora abbiamo registrato 5 demo inedite e al momento stiamo registrando altre due canzoni,inoltre stiamo lavorando ad altri due pezzi e ad un paio di cover. Siamo ormai pronti per ricominciare a metterci di nuovo in gioco visto che abbiamo una decina di pezzi,diverse e originali tra loro,ma col quale traspare il nostro timbro. 
Ci sentiamo in continua evoluzione e con la voglia di farci ascoltare.

Commenti