Doc Servizi & Guaranà Eventi Presentano
Complesso Di Plutone
Biografia

Il Complesso di Plutone nasce in notti come questa. Nasce dalla volontà di respirare, di appagare il desiderio di unire influenze, pensieri e persone, attraverso la musica. Giorgio Tullio De Negri, Francesca De Negri, Andrea Cian, Valerio Giuffrida e Giorgio Sorani suonano insieme per la prima volta, a Roma, sul finire del 2012. Come l'orbita di Plutone, eccentrica è la musica a cui danno vita: pur con evidenti influenze rock, è difficilmente inquadrabile in un genere definito, in quanto ogni membro del gruppo vi imprime la sua realtà, la sua storia, la sua verità, e peculiarizza il tutto con il proprio contributo: Giorgio S., batterista e fonico, cerca di unire le proprie influenze metal e il gusto per la sperimentazione alla volontà di creare ritmi e sonorità rock e pop tradizionali. Valerio "Il Profeta", bassista e cultore del progressive, quando suona medita su ogni singola nota cercando sempre di dar vita a ciò che pensa, anche nel caos non perde mai il suo aplomb. Chitarrista solista, Andrea Cian è l'anima rock della band; ha un background musicale molto sfumato, ma riassumibile in una parola: Rock! Francesca sa farsi valere nelle più diverse situazioni; la sua voce flautata è specchio di un'ascoltatrice ghiotta, che canta su qualsiasi tipo di musica, dall'elettronica all'analogica. Giorgio Tullio GT De negri, astronauta dell' inconscio, speleologo di metafore, giocoliere dell'assurdo, chitarrista, bassista, pianista, cantante, autore dei testi e leader della band, proviene da influenze principalmente metal, rap e cantautoriali. Come queste monadi così apparentemente diverse, caotiche, riescano a coesistere, lo si può scoprire solo ascoltando, non solo con le orecchie..

L’ incontro del Complesso di Plutone, casuale ed esplosivo come il cosmo, dà i suoi primi frutti asettembre 2014, quando la band riceve il Premio POP 2014, consegnato dalla Giuria Popolaredella rassegna Furoiscena 6, organizzata dalla nota venue Circolo degli Artisti di Roma.L’ album d’esordio, "Complesso di Plutone”, vienepresentato al pubblico il 7 febbraio 2015 in occasionedi XDLOL - Nona Convenscion autogestita delle Fave,fan club dedito al culto di Elio e le Storie Tese. In quelladata, ospitata dallo Spazio Ebbro di Roma, il CdP siesibisce in una doppia performance di musica e teatro,con la partecipazione di un cast di sei attori compostoda Betta DG, Stefano "Borg”, Lorenzo Fiume, MichelaFabrizi, Emanuela Craca e Daniele Giuffrida. Unapièce ideata dalla band, dove le parti recitate si fannoespressione dell’universo più ampio in cui navigano ibrani originali dell’album: un viaggio per accompagnareil pubblico in un mondo così surreale e grottesco… dasembrare quasi quello in cui viviamo!L’artwork originale di John Brosio (www.johnbrosio.com) impreziosisce il CD "Complesso diPlutone”, su gentile concessione dell’autore.A seguito del lancio del CD, molte le location che li hanno visti protagonisti: dai piccoli locali per idiversi quartieri di Roma, alle realtá radiofoniche locali, dai gremiti festival della provincia, a unpiccolo tour dell’Abruzzo appeninico, e, passando per l’ampio spazio dell’Universitá La Sapienza,alla festa di chiusura del Festival del Cinema di Venezia organizzata da Fabrique du Cinema. Hanno detto:"È un ottimo esordio, ma è sopratutto un ottimo disco; suonato con grande perizia, è Il Complessodi Plutone.Un bel crossover fatto di mille colori, ma anche di mille altre sonorità che cambiano con unasemplicità che fa di questa band un gran bel progetto.Il tutto è impreziosito da controcanti, cori, voci che si inseriscono perfettamente nel progettomusicale, i testi, per nulla scontati sono un po’ l’anello di congiunzione di tutto il lavoro.Cantautorato? mah…forse, il fatto è che "Il Complesso di Plutone” non pongono limiti e non dannoriferimenti specifici a chi decide di appassionarsi a questi ragazzi che hanno il dono di renderepiacevole la semplicità, il che non vuol dire banalità, bensì grande senso della melodia che nonrisulta mai scontata.Il disco è completamente auto prodotto, per cui supportate e condividete la musica fatta dal basso,perchè questa è musica di ottima qualità.Una bella sorpresa e buona musica da Roma.- Prince Faster, RomasuonaComunicato stampa Radio Kaos Italy per serata organizzata dal Complesso di Plutone.Intervista/live acustico presso il programma radiofonico Fattore C – 88.100 FM – 11 MaggioPartecipazione/Live acustico radiofonico a "C’era una volta al Cinema” – 23 Aprile – Con lapartecipazione del Maestro Franco Micalizzi (autore: Lo chiamavano Trinitá, Lupin III...)

Commenti